Amatricianacon Cipollotto di Tropea e Pomodoro Fresco

(0 ratings) My rating: 0

Amatricianacon Cipollotto di Tropea e Pomodoro Fresco

  • 30 Minuti
  • 4 Persone

Ingredienti

  • 350 g di Pasta
  • 400 g di Pomodorini Datterino 400 g
  • 150 g di Pancetta a Cubetti Tulip
  • 75 g di Pecorino romano da grattugiare
  • q.b. Sale fino
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 1 Peperoncino fresco
  • 1 Cipollotto fresco di tropea
  • ½ bicchiere di Vino bianco
Stampa ricetta

Si dice che questo noto piatto nato ad Amatrice fosse il pasto principale dei pastori, ma originariamente, senza pomodoro, prendeva il nome di “gricia”; questo ingrediente fu aggiunto in seguito quando i pomodori vennero importati dalle Americhe e il condimento prese il nome di Amatriciana. È normale che una ricetta così antica e popolare si sia trasformata nel tempo assumendo le numerose varianti di cui ancora si discute al giorno d’oggi: i piatti regionali sono infatti spesso motivo di disputa tra gli italiani e gli spaghetti all’Amatriciana non fanno eccezione! Bucatini o spaghetti, salsa di pomodoro o pomodoro fresco, aglio o cipolla… questi i principali interrogativi che chiunque si appresti a cucinare questa ricetta si trova a dover affrontare. Quella che vi proponiamo qui è la nostra versione, con i cubetti di pancetta Tulip: Buon Appetito!

 


Preparazione

PASTA
Per prima cosa mettere a bollire l'acqua per la cottura della pasta da salare a bollore. Scaldare un filo di olio in una padella e aggiungere il peperoncino sminuzzato ed il cipollotto, pulito ed affettato a listarelle sottili ed in seguito la pancetta a cubetti; farla rosolare a fiamma bassa per 7-8 minuti fino a che il grasso non sarà diventato trasparente e la carne croccante; mescolare spesso e quando il grasso si sarà sciolto, sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare.

SALSA
Versare nella stessa padella i pomodorini lavati e tagliati a spicchi: proseguire la cottura del sugo per circa 10 minuti. A questo punto l’acqua nel tegame sarà arrivata a bollore, quindi versare gli spaghetti e cuocerli al dente.

Una volta cotti gli spaghetti, scolarli e unirli direttamente nella padella con il sugo. Saltare molto velocemente la pasta per amalgamarla bene al condimento. Per finire spolverizzate con il Pecorino grattugiato e gli spaghetti all’Amatriciana sono pronti per essere serviti!

Altre ricette da Tulip

Marmellata di Bacon

Bacon Cheese Burger

Con Pane Fatto in Casa

Carbonara

con Tonnarelli Freschi